Skip navigation


More about L'evoluzionista riluttante

L'evoluzionista riluttante di David Quammen

Partito 5 anni prima a bordo del Beagle come aiuto naturalista di poche o punte speranza, Darwin ne sbarca nel 1836 come un naturalista di fama, grazie ai suoi reportage e agli esemplari raccolti durante il suo viaggio.
Un volta sceso dal Beagle Darwin decide di organizzare la sua vita: studia, scrive cronache del suo viaggio e epocali testi sui cirripedi, si sposa, colleziona, osserva, mette su casa, chiede esemplari a chiunque, seppellisce un paio di figli, mette insieme una enorme mole di dati alla ricerca di una irraggiungibile perfezione, sperimenta, e pian piano decide di discutere con gli amici fidati delle sue idee.

Il tutto perseguitato da una debilitante e misteriosa malattia di cui non si conosce la causa ma dalla quale non guarira’ mai.

Infine messo alle strette dalle intuizioni di Wallace, ben piu’ audace di lui perche’ privo di una reputazione scientifica da perdere, alla fine si rassegna a pubblicare il suo capolavoro.

Ma non e’ mai contento: dopo la prima edizione andata a ruba taglia, cuce, corregge, risponde alle critiche in ben 6 altre edizioni, alla continua ricerca della perfezione.

Di biografie di Darwin ne esistono almeno una dozzina, alcune delle quali sono ponderosi ed esaustivi tomi di migliaia di pagine. Non e’ il caso di questo agile volumetto in cui l’autore si “limita” a raccontare la genesi dell'”Origine della specie”.
Ne esce un ritratto vivo di Darwin, per nulla agiografico, e del suo percorso scientifico, con le sue intuizioni, titubanze, pignolerie e anche stravaganze.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: